Takoua Ben Mohamed, quando il fumetto combatte il razzismo

By | marzo 12, 2016
Takoua Ben Mohamed

Chi l’ha detto che il fumetto debba essere solamente una bella lettura? Molto spesso questo diventa un ottimo mezzo per combattere le discriminazioni ed il razzismo. Questa è la concezione che la graphic journalist tunisina di nascita ma italiana d’adozione, Takoua Ben Mohamed, ha deciso già da tempo di dedicare la sua arte alla lotta al razzismo e alla violenza sulle donne.

L’ artista ha deciso di diffondere le sue idee mediante l’innovativo progetto Women story – Il fumetto intercultura. Per Takoua Ben Mohamed le graphic novel non sono altro che un vero e proprio vettore col quale incanalare i suoi molteplici messaggi riguardanti i diritti umani, l’integrazione interculturale e la libertà. In un’intervista, la cui versione integrale si trova a questo indirizzo, Takoua Ben Mohamed ha parlato della sua vita, della sua famiglia e come questa donna si sia avvicinata all’impegno sociale utilizzando come mezzo le vignette e molta ironia.

Takoua è riuscita ad ottenere un grande interesse non solo in Italia ma anche all’estero e nella sua Tunisia.